Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies tecnici. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra   Cookies Policy    

Servizi domotici, broadband e broadcast

Come progettare lo smart building

 Si è tenuto il 27 maggio, nella Sala conferenze dell’Associazione Nazionale Costruttori Edili, il workshop "Come progettare lo smart building" prima tappa di avvicinamento all’eventoAll Digital – Smart Building” che si terrà all’interno del SAIE dal 14 al 17 ottobre prossimo.

 

1

 

L’evento è stato organizzato in collaborazione con ANCEBOLOGNA, avvalorando la missione di facilitare la convergenza tra i settori dell’edilizia e delle tlc, partendo dalla legge 164/2014 che prevede l’obbligo di cablatura del patrimonio edilizio nuovo e ristrutturato.
Carmine Preziosi – direttore di Ance Bologna – ha evidenziato come dai dati dell’indagine Ance si evince che la crescita stimata, nel periodo 2015-2020, del comparto edilizio sia 15,7% a fronte di una crescita dell’impiantistica a più alto grado di innovazione tra il 47 e il 69%.

Paolo Dalla Chiara ha invece presentato la Smart Building Conference, una due giorni di presentazione e incontro su normative, progetti e tecnologie che si terrà a SAIE nell’area dedicata a All Digital –Smart Building.

Jacopo Gaspari – Università di Bologna Dipartimento di Architettura – ha efficacemente presentato quali sono i principi di progettazione di uno smart building come elemento fondamentale per un futuro di ‘smart city’, ma ha soprattutto evidenziato come la sfida dei prossimi anni sia intervenire e rendere smart il patrimonio esistente

Bianchi, di ANIE e ANIMA – rispettivamente Federazione Nazionale Imprese Elettrotecniche ed Elettroniche e Federazione delle Associazioni Nazionali dell’Industria Meccanica varia e affine – ha presentato BiTech Building Intelligent Technology, gruppo interfederativo che riunisce tutte le tecnologie dell’edificio allo scopo di evidenziare il ruolo delle tecnologie impiantistiche nell’edificio .Mentre Zanellati di CNA ha relazionato sull’azione del Gruppo Eletrotecnico Italiano e sul ruolo dei professionisti dell’installazione.

Il workshop , che ha avuto un nutrito pubblico, si è chiuso con un invito a rivedersi a Saie 2015.

Alcuni giorni dopo il seminario è partito il lavoro di organizzazione della Smart Building Conference che si terrà a ALL DIGITAL -SMART BUILDING (SAIE BolognaFiere 14-15 ottobre) e che servirà a delineare la filiera e gli step necessari per far si che la legge 164/2014, che prevede che gli edifici di nuova costruzione siano equipaggiati per l’accesso alla rete, passi dalla carta ai fatti. In allegato il comunicato stampa.

SMART BUILDING CONFERENCE