Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies tecnici. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra   Cookies Policy    

PROGETTARE, COSTRUIRE, ABITARE: i tre percorsi tematici della 52a edizione di SAIE

BolognaFiere 19-22 ottobre

Progettare, costruire, abitare. Sono questi i percorsi tematici della 52a edizione di SAIE, Salone internazionale dell’edilizia e delle costruzioni, in programma a Bologna dal 19 al 22 ottobre. Tre percorsi che si snodano dal Centro Servizi, l’area nevralgica della fiera che ospita le novità più significative presentate dagli espositori e i prodotti vincitori del Premio SAIE Innovation, che ha il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, della Tutela del territorio e del mare. Una suddivisione pensata anche per facilitare la lettura della proposta espositiva della manifestazione promossa da BolognaFiere, rivolta a tutta la filiera del mondo delle costruzioni, attenta ai temi di maggiore attualità di un settore in rapida evoluzione.

 

I contenuti e le aree espositive di SAIE 2016 sono sviluppate in stretta collaborazione con le principali associazioni di categoria – Ance (Associazione nazionale costruttori edili), Agi (Associazione geotecnica italiana), Aist (Associazione italiana software tecnico), Andil (Associazione nazionale degli industriali dei laterizi), Assobeton (Associazione nazionale industrie manufatti cementizi), Conpaviper (Associazione nazionale pavimentazioni continue), Federbeton (Federazione delle associazioni del cemento, del calcestruzzo e dei materiali di base per le costruzioni nonché delle applicazioni e delle tecnologie ad esse connesse), Isi (Ingegneria sismica italiana) – con le quali sono stati individuati temi e strumenti di approfondimento funzionali alle imprese e ai professionisti del settore.

 

PROGETTARE è il percorso dedicato agli strumenti di ausilio al progettista con focus sul software tecnico per lo specialista – dalla verifica energetica, al calcolo strutturale e sismico, alla mappatura per geologi - ospitato nei padiglioni 32 e 33 della Fiera. In quest’area, in particolare, sono previsti approfondimenti sul Building Information Modelling e la presentazione di alcune librerie prodotte dalle aziende, anche in considerazione delle recenti novità introdotte dal Codice degli Appalti. È lo spazio, inoltre, di All Digital Smart Building, punto di riferimento del mondo dell’installazione professionale, progetto espositivo che ha lanciato un nuovo obiettivo strategico: l’aggiornamento tecnologico del patrimonio edilizio nazionale e l’integrazione tra mondo delle costruzioni e mondo delle telecomunicazioni.

 

COSTRUIRE è il percorso che fa il punto sui materiali e le attrezzature per il processo produttivo e realizzativo, un percorso di tecnologie per la nuova edificazione e le infrastrutture, dove si sviluppano le tematiche riferite alla sostenibilità, alla sicurezza sul cantiere, alla  prefabbricazione, ed anche quelle rivolte alle tecnologie per la pavimentazione continua, alla protezione sismica, al consolidamento strutturale, agli strumenti innovativi per il rilievo, la misurazione e il telerilevamento di edifici e del territorio, con un’ampia esposizione di droni. All’interno del padiglione 25 SAIE 2016 offrirà ai visitatori un ampio spettro di nuove tecnologie e materiali intelligenti dedicati alla protezione sismica, prodotti e macchine a basso impatto. Il percorso del COSTRUIRE continua anche nella grande Area 48 con l’esposizione di macchine, attrezzature da cantiere e impianti di sollevamento che presentano interessanti novità per il mercato.

 

ABITARE è l’area tematica dedicata alle nuove tecnologie sostenibili e green per la riqualificazione edilizia e il retrofit energetico; si sviluppa nei padiglioni 26 e 31. In questi spazi saranno ospitate le aziende dei sistemi costruttivi in legno, dei sistemi di isolamento, impiantistici e degli involucri edilizi, tradizionali e ad alta efficienza per gli obiettivi europei del Nearly Zero Energy Building (NZEB). Fari puntati sui nuovi modelli di sostenibilità ed efficienza energetica, sul recupero del patrimonio, sulla rigenerazione urbana e sulle tecnologie per sviluppare comfort, sicurezza e innovazione nella tradizione. Un mix di esperienze imprenditoriali e proposte innovative nel campo dell’edilizia sostenibile con spazi dedicati all’esposizione di materiali naturali e di know-how scientifici che spaziano dagli aspetti bioclimatici a quelli sismici, dall’acustica all’estetica.

È anche l’area dove si tratterà dell’ampia tematica del Condominio. Un universo fatto di competenze e problematiche differenti che coinvolgono molti settori: dall’edilizia all’impiantistica, dalle forniture energetiche alla sicurezza, dalla contabilità al mondo bancario e assicurativo.

 

SAIE è al centro di una grande piattaforma del costruire di cui fanno parte Accadueo (la fiera di riferimento in Italia per il settore dei servizi idrici), Ambiente Lavoro (l’unica iniziativa fieristica italiana dedicata a salute e sicurezza sul lavoro), Expotunnel (il salone professionale delle tecnologie per il sottosuolo e delle grandi opere), Smart City Conference (insieme di eventi dedicati alla smart city e alla digitalizzazione del territorio) e Saie 3 (salone internazionale della filiera di produzione del serramento e delle finiture d’interni ed esterni). Un insieme di eccellenze che rappresenta, esplora e attraversa l’intera filiera delle costruzioni in tutte le sue diverse aree di specializzazione, permettendo di entrare in contatto diretto con i migliori professionisti di ogni settore per condividere esperienze, conoscenze e prospettive di un mercato in costante evoluzione, sempre più orientato alla massima efficienza e sempre più proiettato verso temi attuali e di interesse comune, come la sostenibilità e l’economia circolare.

 

Il 18 ottobre, nell’ambito delle iniziative di SAIE 2016 sarà presentato il XXIV Rapporto Congiunturale e Previsionale Cresme: un focus sul mercato delle costruzioni nei prossimi 5 anni mettendo a confronto 150 Paesi, con una puntuale previsione sull’Italia, con un’analisi sulla produzione edilizia, sugli scenari di una nuova politica industriale per le costruzioni che dovrà investire su riqualificazione sismica, protezione del dissesto idrogeologico, energy technology, rigenerazione urbana e nuova architettura.

 

 

Ufficio Stampa SAIE: PPAN comunicazione e networking per il costruito
PPAN: 06 87751723 - saie2016@ppan.it
Per media relation Federica Ruggeri: 388 5758536 - federica.ruggeri@ppan.it

 

Ufficio Stampa BolognaFiere SpA
Gregory Picco: 051 282862 - 334 6012743 - gregory.picco@bolognafiere.it