Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies tecnici. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra   Cookies Policy    

Tecnologie sostenibili e green per la riqualificazione edilizia e il retrofit energetico

Aspettando SAIE. Intervista a Sabrina Cunial, Direzione Vendite e Marketing di Cotto Possagno

Di Tania Servidei, PPAN

 

Riqualificare il patrimonio abitativo attraverso la rigenerazione urbana, creare un modello compatibile con il contesto ambientale, efficiente da punto di vista energetico, confortevole e salubre.

 

Questi sono gli obiettivi del Manifesto della Casa Mediterranea declinati nella Piazza del Laterizio e della Ceramica del SAIE 2016, situata nel padiglione 26. In questi spazio verrà presentata La Casa Mediterranea, un modello abitativo sicuro ed energeticamente efficiente, che considera come elementi chiave gli aspetti legati alla cultura del territorio italiano e, in generale, del bacino del Mediterraneo.

 

Si tratta di una casa anti-sismica grazie all’impiego di laterizio evoluto, arricchita da materiali ceramici innovativi e funzionali, basata sull'economia circolare. Tra le aziende ospiti c’è Industrie Cotto Possagno, azienda che si distingue nella produzione di coppi e tegole con requisiti di impermeabilità, antigelività e resistenza meccanica anche superiore a quanto richiesto dalle norme UNI-EN. “La nostra partecipazione al SAIE - spiega Sabrina Cunial, Direzione Vendite e Marketing dell’azienda - nel contesto della piazza del laterizio, ci consente di partecipare all’importante progetto della Casa Mediterranea dove si promuovono soluzioni che rispondono alle diverse esigenze climatiche, progettuali, estetiche, strutturali del nostro Paese"

 

Di Tania Servidei, PPAN piattaforma di comunicazione e networking per il costruito

 

LEGGI L'ARTICOLO